Elon Musk acquista il dominio tesla.com per 11 milioni

elon musk buy esla domain 1

la controversia per il dominio internet della casa automobilistica Tesla

Elon Musk ha acquistato il dominio della sua azienda tesla.com per quasi 11 milioni di dollari, a causa di quella che è la disputa di domini internet più controversa degli ultimi anni. Il CEO di Tesla, ha infatti impiegato oltre 10 anni per convincere Stuart Grossman, proprietario del dominio, a vendere i diritti di tesla.com.

per chi non fosse esperto del settore, risulta alquanto strano capire perché il legittimo amministratore delegato di un’azienda non possegga i diritti per un dominio che porta il suo nome. In realtà coloro che si stanno approcciando al mondo dei domini internet, potranno facilmente comprendere che siamo di fronte ad una delle compravendite di dominio più di successo della storia contemporanea. Stuart Grossman, ingegnere della Silicon Valley, creò il sito fan page tesla.com nel 1992 in onore del fisico ed ingegnere Nikola Tesla. Nel 2003 in California, viene fondata da Martin Eberhard e Marc Tarpenning la celebre azienda automobilistica Tesla, senza però possedere i diritti del dominio web omonimo. Dall’ingresso nel 2004 di Elon Musk in azienda, Tesla si accontentò del dominio teslamotors.com mantenuto per più di 10 anni.

è stato proprio Elon Musk, sui suoi canali social, a raccontare l’odissea vissuta per registrare il dominio tesla.com, sottolineando come l’azienda Tesla non fosse soddisfatta di quello precedente. L’obiettivo aziendale, infatti, non è mai stato quello di legarsi unicamente al mercato automobilistico ma di presentarsi come un’azienda con prospettive che guardano ben oltre la compravendita di auto. “Ci abbiamo messo 10 anni per comprare il dominio tesla.com e ci è costato più di 10 milioni di dollari”.

"l'esempio più lampante di quanto possa essere redditizio oggi possedere un dominio internet"

solo nel 2016 Tesla è riuscita ad acquistare da Stuart Grossman il dominio tesla.com per ben 11 milioni di dollari. Lo stesso Grossman si definì sollevato dalla vendita a causa di numerose intrusioni sulla privacy. La verità è che l’azione di Grossman altro non è che l’esempio più lampante di quanto possa essere proficuo oggigiorno possedere un dominio internet. Stuart Grossman potevi essere tu!

tieni d’occhio il mercato resta aggiornato sulle ultime novità

share this article